home|archivio|book|cartoline|collezioni|copyright|fotografi|info|movie|news|testi
 
LIBRO VIA CRUYLLAS

Ricordo la mano di mio padre

 

Salvatore Ferrara

Ricordo la mano di mio padre, attenta e forte, ricordo. Tutto intorno c’era grande concitazione, un’enorme attesa. Come la ricerca di qualcosa di molto prezioso, sacro, potente. Con grande fatica (guidato in una precisa direzione) facendoci spazio tra la vegetazione, ci trovammo in quello che doveva essere il punto di osservazione migliore - a curva pericolosa. ogni cosa era estranea, non sapevo cosa aspettare: il mio riferimento era solo la mano di mio padre.

Stordito dagli spari di cannone e dalle assordanti incitazioni dei presenti, apparve una scena surreale: sostenuta da una nube di polvere bianca scivolava senza attrito guidata da migliaia di velocissimi passi, la vara di San Filippo. Smarrimento e paura si trasformarono in apprensione e partecipazione. Nutrivo però, adesso, sopra ogni cosa, il timore che quella preziosa realtà si trasformasse in tragedia.

Quella curva era, ed è ancora, una curva pericolosa. Improvvisamente interrompe a calata scaluna scaluna, costringendo i portatori ad una torsione insopportabile.

Sono passati molti anni da quella memoria, adesso, ha deciso di emergere.

Questa è la mia Via Cruyllas.

 

 

 

Testi | texts

Associazione Culturale Promo Loco
Via Cruyllas Calatabiano.

 
 
 
Traduzione |  translates
Virginia Vaccaro
 
 
 
Traduzione |  translates
Mario Fillioley
 
 

Ccopyrigth 2010 Promo Loco Associazione Culturale P.IVA 04735520878